Gonfiore a gambe e caviglie? Forse soffriamo di problemi al microcircolo, ecco come affrontarli!

Con il passare del tempo la nostra vita è molto cambiata, le nostre abitudini sono diventate più sedentarie rispetto ad una volta, spesso infatti stiamo seduti o fermi in piedi per lungo tempo nell’arco della giornata. In estate, complice il caldo e le alte temperature, possiamo incorre nel rischio di trovarci, a fine giornata, con dolore, senso di pesantezza, stanchezza e gonfiore a gambe e caviglie.

gonfiore a gambe e caviglie

Questo succede perché la sedentarietà provoca una diminuzione della capacità di drenaggio dei liquidi dalle parti periferiche del nostro corpo e, complice il caldo, il nostro sistema circolatorio ne risente, in particolare la circolazione venosa. Svolgere le attività quotidiane può, di conseguenza, diventare più difficile.

Ma cosa possiamo fare per evitare questi fastidiosi disturbi? Ecco i nostri consigli:

  • Linfodrenaggio: Il linfodrenaggio metodo Vodder, quello che viene praticato al Centro Iperbarico Ravenna da personale opportunamente formato, è un massaggio molto rilassante che serve a drenare il ristagno di liquidi. Il linfodrenaggio è esercitato con movimenti ritmici, lenti e armonici che servono a ricreare l’equilibro idrico nei tessuti, spingendo la linfa nelle stazioni linfatiche ed evitando così il ristagno di liquidi e di tossine nei tessuti. E’ una tecnica molto rilassante che ha anche un altro importante obiettivo: permette il rinnovamento del liquido interstiziale. Questo consente alle cellule di rinnovarsi e vivere di più, agevolando così l’ossigenazione dei tessuti e, di conseguenza, migliorandone anche l’aspetto estetico.
  • Pressoterapia: La pressoterapia serve a esercitare una compressione sugli arti inferiori e richiama l’azione del massaggio linfodrenante. Il suo scopo è quello di favorire il trasporto dei fluidi all’interno del corpo, normalizzando il circolo venoso e riducendo le stasi della linfa.
  • Bendaggi: Esistono diversi tipi di bendaggi e a seconda di come vengono utilizzati possono avere modalità d’azione diverse. I bendaggi vengono effettuati attraverso l’utilizzo di bende differenti, si può aggiungere eventualmente anche una benda impregnata di zinco e cumarina. Il loro scopo è di proteggere e nutrire la pelle e favorire il drenaggio linfatico. Donano subito un piacevole senso di freschezza e leggerezza.
  • Utilizzo di calze a compressione graduata: avete letto bene, le calze compressive si utilizzano soprattutto d’estate! Sono molto indicate perché donano subito una sensazione di sollievo. E’ importante indossarle al mattino prima di alzarsi dal letto, prima che le gambe inizino a gonfiarsi e toglierle la sera prima di dormire.

Questi trattamenti possono essere effettuati sia singolarmente che in associazione fra di loro. Grazie all’esperienza e alla competenza maturata negli anni, il personale medico e infermieristico del Centro Iperbarico di Ravenna è in grado di suggerire ai pazienti i percorsi di cura più idonei al proprio problema specifico, permettendo così ottimizzare e rendere più efficaci i trattamenti proposti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *