La terapia FREMS™: riduce il dolore e permette di evitare i farmaci.

Il nome FREMS™ deriva dall'acronimo (Frequency Rhythmic Electrical Modulation System). Si tratta di un dispositivo medico che, attraverso stimoli elaborati da un computer, genera segnali elettrici biocompatibili con l'organismo, ovvero che sono in grado di interagire con i tessuti in cui vogliamo indurre delle reazioni.

La FREMS™ produre un effetto terapeutico e antalgico rapido e duraturo.

Patologie che possono essere curate con la terapia FREMS™.

L'efficacia di questa terapia è stata dimostrata in molti studi (potete trovare i link alla fine di questa pagina). Presso il Centro Iperbarico di Ravenna, i nostri pazienti possono apprezzarne tutti i giorni i risultati. In particolare, utilizziamo questa neurostimolazione per curare:

  • Neuropatie periferiche 

ci riferiamo, in particolare, a dolori neuropatici da diabete, trauma e alcol. Per approfondimenti, si rimanda all'articolo "FREMS™: un’arma utile per controllare il dolore neuropatico";

  • Arteriopatie

la stimolazione con FREMS™ ha effetti benefici sull'ossigenazione dei tessuti, sul miglioramento dell'aspetto della cute, sulla capacità di camminare più a lungo senza dolore e può essere effettuata anche in presenza di lesione;

  • Lesioni ed ulcere cutanee

in questi casi, la terapia favorisce la riparazione di tessuto epiteliale (pelle) leso, permette di ridurre il dolore e di accelerare i tempi di guarigione rispetto alle tradizionali terapie. Per i nostri percorsi di cura per le lesioni cutanee, si rimanda alla sezione "Centro Cura Ferite Difficili";

FREMS-terapia
  • Sofferenza di nervi e muscoli (ad esempio: lombalgia, dolori muscolari, cervicali, infortuni da sport);

  • Disturbi dell'udito (acufeni, sordità improvvise);

  • Disturbi della circolazione o del microcircolo (Morbo di Buerger e di Raynaud)

in alcuni casi, presso il Centro Iperbarico di Ravenna, siamo riusciti ad evitare o ritardare delle amputazioni causate da problemi circolatori grazie a percorsi terapeutici che comprendevano anche la FREMS™.

Effetti terapeutici della terapia FREMS™

frems terapia

I principali effetti terapeutici sono:

  1. riduzione del dolore
  2. riduzione dei tempi di guarigione
  3. ossigenazione dei tessuti
  4. accelerazione della riepitelizzazione (particolare fase di riparazione di una ferita)

I risultati di questa particolare elettrostimolazione sono rapidi rispetto ad altre terapie. La riduzione del dolore, ad esempio, viene avvertita dalla maggior parte dei soggetti già dalla prima seduta.

Peculiarità della terapia FREMS™

Non tutti gli impulsi elettrici sono uguali: si differenziano infatti per caratteristiche (es: potenza, intensità e durata), tipologia di accoppiamento con i tessuti (tipo di elettrodi) e tessuto target (ovvero quello su cui si vuole effettuare il trattamento).

La terapia FREMS™ permette di generare particolari sequenze di impulsi che portano i tessuti trattati a raggiungere gli obiettivi stabiliti dal medico e infermiere curante. A differenza delle tradizionali elettrostimolazioni, i segnali FREMS™ si dicono biocompatibili perché possono essere modulati in frequenza, ampiezza e durata per essere compatibili con il tessuto biologico da trattare.

La FREMS™: controindicazioni e chi puo' utilizzarla

La terapia FREMS™ non ha alcuna controindicazione, grazie anche alla sua compatibilità con i tessuti. Non si verificano quindi episodi di bruciature, dolore o danni a livello locale. La terapia è però controindicata a portatori di pacemaker, di elettrostimolatori midollari, in presenza di tumori o gravidanza e in pazienti con pregressa storia di crisi epilettiche.

Ne consegue che tutti gli altri soggetti possono usufruire della terapia. Spesso la FREMS™ riesce a portare sollievo e risultati a pazienti refrattari alle tradizionali cure o sensibili ad alcune terapie farmacologiche.

Come avviene il trattamento FREMS™ e quanto costa

Guarda il webinar per approfondire.

Il primo passo per accedere alla terapia è una visita medica, in cui il medico farà la prescrizione e deciderà il numero di sedute, il programma da utilizzare e i punti dove verranno applicati gli elettrodi. Lo schema è personale per ogni paziente.

La terapia è poi somministrata da un infermiere specializzato che, tra le altre cose, ha il compito di regolare l'intensità del segnale in base alla sensibilità del paziente. Ogni seduta varia da 20 a 45 minuti circa di durata. Gli elettrodi vengono disposti a coppie (ad ogni elettrodo rosso ne corrisponde uno nero); l'igiene è assolutamente garantita in quanto gli elettrodi sono di carta e monouso. Il trasporto del segnale elettrico è favorito dal gel posto sugli elettrodi.

Ogni seduta costa 38,00 Euro e il ciclo di trattamento dura, in media, 20 sedute. In base alla patologia, potrebbe essere necessario ripetere il ciclo più volte all'anno.

Letteratura:

 

- Arch Dermatol Res. 2008 Aug;300(7):377-83. doi: 10.1007/s00403-008-0875-9. Epub 2008 Jul 16. - Frequency rhythmic electrical modulation system in the treatment of chronic painful leg ulcers. - Janković A1, Binić I.
- Rejuvenation Res. 2012 Jun;15(3):281-7. doi: 10.1089/rej.2011.1236. Epub 2012 Jun 7. - Effectiveness of the frequency rhythmic electrical modulation system for the treatment of chronic and painful venous leg ulcers in older adults. - Santamato A1, Panza F, Fortunato F, Portincasa A, Frisardi V, Cassatella G, Valente M, Seripa D, Ranieri M, Fiore P.
- J Endocrinol Invest. 2007 Dec;30(11):944-7. - Induction of vascular endothelial growth factor release by transcutaneous frequency modulated neural stimulation in diabetic polyneuropathy. - Bevilacqua M1, Dominguez LJ, Barrella M, Barbagallo M.