La storia di Andrea: il ritorno in acqua dopo un brutto infortunio

Andrea è un giovane subacqueo di 22 anni di Milano. La sua passione per la subacquea è nata due anni fa, era in vacanza all’Isola d’Elba insieme ad un amico che faceva immersioni, così ha deciso di provare anche lui e ha preso il brevetto Open Water Diver. Ad inizio anno purtroppo ha avuto un brutto trauma cranico a causa di un infortunio di lavoro: è caduto da una piattaforma aerea dall’altezza di ben 10 metri.

infortunio

Sono stati mesi difficili, Andrea è dovuto stare in assoluto riposo a causa delle molteplici fratture e del trauma ai seni paranasali.
La voglia di tornare ad immergersi era tanta, così ha deciso di farsi visitare da un medico subacqueo per sapere se era in grado di compensare nuovamente e se poteva riprendere le immersioni senza correre rischi.

Tramite un amico ha conosciuto il nostro centro, qualche giorno fa è venuto a fare la visita con il nostro medico subacqueo, dottor Della Torre.

Andrea è uscito dalla visita con il sorriso: buone notizie per lui, le fratture sono solo un brutto ricordo!
Ora riesce di nuovo a compensare e può riprendere le immersioni.
Noi ti ringraziamo tanto per la tua disponibilità, siamo felici che tu possa ricominciare ad immergerti.
Buone immersioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *