Ulcera malleolare con difficoltà di cicatrizzazione

Salve,
combattiamo da quasi un anno con un’ulcera nella zona malleolare che stenta a chiudersi. Si era quasi rimarginata, ma siamo tornati al punto di partenza.

Mia madre non è diabetica e non è un’ ulcera vascolare stando a quanto ci hanno detto sia i chirurghi vascolari che i dermatologi interpellati. L’ IDI di Roma ci ha consigliato un innesto di matrice dermica.
Rimango in attesa di vostre notizie,
Grazie.

Un commento a “Ulcera malleolare con difficoltà di cicatrizzazione

  1. Alice Casadei on

    Ciao Grazia,
    Grazie per averci inviato la tua domanda.
    Avete fatto bene a eseguire le visite che mi avete riportato nella vostra richiesta, infatti capire la causa dell’insorgenza della lesione è fondamentale per decidere il percorso da seguire: a tipi diversi di lesione corrispondono diversi trattamenti.

    Fortunatamente mi è parso di capire che le visite vascolari abbiano escluso un problema di circolazione arteriosa, tuttavia se non è già stato eseguito vi consiglierei di fare un ecodoppler arterioso e venoso. Infatti anche se circolazione arteriosa sembra essere buona può sempre esserci il rischio di un insufficienza venosa che in questo caso potrebbe essere responsabile del ritardo nella guarigione.

    Oltre a questi possono essere presenti molteplici fattori che interferiscono con la guarigione è infatti assolutamente necessario valutare lo stato di salute generale di tua madre Maria, come anche i farmici che assume e il suo stato nutrizionale.

    Se tutti questi accertamenti sono stati eseguiti e la lesione è in condizioni idonee, l’innesto può essere un buon strumento per favorire il miglioramento della lesione. Spesso al nostro centro abbiniamo a questo tipo di trattamento un ciclo di camera iperbarica che a lo scopo di favorire la buona riuscita dell’innesto e riduce la probabilità che questo si infetti.

    Spero di esservi stata utile, ti lascio comunque un nostro contatto nel caso tu abbia ulteriori dubbi:
    segreteria@iperbaricoravenna.it.

    Grazie,
    Alice Casadei
    Infermiera Centro Cura Ferite Difficili del Centro Iperbarico di Ravenna

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *