Necrosi allo scafoide: l’OTI può avere dei benefici?

Salve,
da diversi mesi zoppico e dopo aver fatto una risonanza magnetica, i medici mi hanno confermato una piccola necrosi allo scafoide, e un assottigliamento della cartilagine. Dopo aver fatto 20 sedute di magnetoterapia, 20 di laserterapia  e elettroforesi associate a terapia antinfiammatoria per 20 giorni, i risultati sono stati scadenti.
Piccoli benefici sono arrivati con delle infiltrazioni di acido ialuronico, ma comunque i dolori persistono.

Ho chiesto un consulto al Rizzoli di Bagheria, che mi conferma la necrosi e mi prescrive 10 giorni di antinfiammatori:  il dolore sembra scomparire, ma comunque la necrosi e’ rimasta. Il dolore da qualche giorno e’ ricomparso.
Credo di aver capito che in questi casi sia meglio intervenire all nascere della necrosi in modo da avere dei maggiori benefici attraverso l’ossigenoterapia, ma chiedo a voi eventuali suggerimenti su questa terapia.

Grazie.

 

Un commento a “Necrosi allo scafoide: l’OTI può avere dei benefici?

  1. Claudia Rastelli on

    Gentile Signor Totò,
    ha seguito fin ora un ricco percorso terapeutico che ha sicuramente migliorato lo stato cartilagineo e in parte ridotto il dolore.

    Io le consiglio di integrare a quello che ha già fatto un ciclo di Terapia Iperbarica al fine di ridurre l’edema osseo che è alla base del suo problema e del suo dolore.

    Presso il Centro iperbarico di Ravenna il protocollo per il trattamento delle Osteonecrosi prevede una prima visita con un medico iperbarico in cui si valuta lo stadio della lesione ossea, la storia clinica e lo stato di salute generale al fine di capire se la Camera iperbarica sia per il paziente indicata e non sussistano controindicazioni.

    Il ciclo di Terapia Iperbarica Prevede 20 sedute di Ossigenoterapia Iperbarica da svolgersi quotidianamente con un numero massimo di due sedute giornaliere.

    In associazione alle Camere viene consigliato un percorso fisioterapico e l’uso di magnetoterapia domiciliare.

    Per ulteriori chiarimenti la invito a contattarci allo 0544500152. Cordiali saluti
    Dott.ssa Claudia Rastelli
    Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Ferrara
    Ordine dei Medici Chirurghi di Rimini n. 2074

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *