Incidente in moto: frattura della testa femore con necrosi, si può evitare l’operazione?

Salve
A seguito di un incidete in moto a fine luglio ho avuto una frattura della testa femore con necrosi.
La risonanza magnetica che ho fatto a luglio, come anche quella di oggi 4 settembre, confermano  la necrosi.

Non voglio assolutamente sottopormi all’operazione per la protesi e vorrei sapere se con i vostri percorsi di cura con ossigenoterapia iperbarica è possibile far tornare a posto la situazione

Se serve vi posso inviare i  risultati delle risonanze magnetiche per esaminarli.

Attendo una vostra risposta

Grazie 

Loris

Un commento a “Incidente in moto: frattura della testa femore con necrosi, si può evitare l’operazione?

  1. Andrea Galvani on

    Buongiorno signor Loris,

    grazie per averci scritto.

    Mi dispiace molto per il suo incidente in moto. La necrosi della testa del femore dopo che c’è stata la frattura è una complicanza che purtroppo può accadere.

    Per valutare l’eventuale indicazione all’ossigenoterapia iperbarica è necessario visitarla e prendere visione delle immagini della risonanza magnetica.

    In linea generale la informo che di solito il percorso di cura attivo al nostro Centro per questa patologia prevede 30 sedute a 2,5/2,2 ATA di pressione, si possono fare una o due sedute al giorno ognuna della durata di 90 minuti per 5 giorni a settimana.
    Il percorso per le osteonecrosi asettiche della testa del femore prevede anche una consulenza con il nostro fisiatra che si occuperà degli aspetti riabilitativi, della terapia fisica e della prescrizione di farmaci di supporto.
    Infine, a 60 giorni dal termine del ciclo ossigenoterapia iperbarica prescritto, è richiesta una nuova risonanza magnetica per valutare la sitazione.
    Rimaniamo a completa disposizione per ogni ulteriore necessità o chiarimento (0544-500152, segreteria@iperbaricoravenna.it)

    Un grande in bocca al lupo!

    Saluti,

    Dott. Andrea Galvani
    Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università Alma Mater Studiorum di Bologna, n. ordine dei Medici Chirurghi di Rimini: 02337

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *