Infarto osseo, ecco di cosa si tratta

Buonasera,

oggi ho fatto rx rachide sacro coggigea e rx anca dx con seguente esito: sclerosi dei tetti acetabolari, verosimili esiti infarto osseo in sede trocanterica bilateralmente.

Potete spiegarmi cosa significa ?

Grazie

Un commento a “Infarto osseo, ecco di cosa si tratta

  1. Claudia Rastelli on

    Buongiorno Sig.ra Maria Giovanna,
    grazie per averci contattato.

    Dal referto scritto dell’esame da lei effettuato si riscontra quelli che potrebbero essere degli esiti di un osteonecrosi delle teste del femore, ma non prendendo visione delle immagini radiografiche dare un parere preciso è difficile. La sclerosi dei tetti acetabolari è sostanzialmente un callo osso dato da cronici traumatismi dell’articolazione che quindi va incontro a un “indurimento” generando dolore della parte.

    Le consiglio di eseguire una RMN delle anche per studiare più approfonditamente la situazione dell’osteonecrosi e accertarsi che l’edema osseo che lo caratterizza sia un fatto passato piuttosto che sia attualmente presente. Successivamente è bene proseguire con un consulto ortopedico.
    Al Centro Iperbarico di Ravenna trattiamo l’infarto osseo in fase attiva con l’ossigeno terapia iperbarica.

    Per quanto riguarda invece la scleorsi dei tetti acetabolari o qualsiasi altra problematica articolare, al nostro Centro potrebbe essere valutata dal Dott. Fontana che potrebbe darle consigli riabilitativo-motori, valutare lo postura e l’appoggio plantare per migliorare la sua condizione generale nonché eseguire un programma riabilitativo con il nostro osteopata o con i nostri fisioterapisti.

    Per ulteriori informazioni non esitare a contattarci allo 0544.500152 o a segreteria@iperbaricoravenna.it

    Le porgo i miei più cari saluti

    Dott.ssa Claudia Rastelli

    Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Ferrara
    Ordine dei Medici Chirurghi di Rimini n. 2074

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *