Necrobiosi lipoidea con diabete: come eliminarla o diminuirla

Salve, mi chiamo Valentina ho 32 anni e ho il diabete da molti anni. Ho un problema su tutte e due le gambe: mi è uscita una necrobiosi lipoidea rossastra e molto grande che è molto più evidente sulla gamba sinistra rispetto a quella destra.

Ho provato di tutto: creme, trattamenti, ma non va via. Volevo sapere se esiste un modo per toglierla o almeno diminuirla.

Cordiali saluti

Un commento a “Necrobiosi lipoidea con diabete: come eliminarla o diminuirla

  1. Claudia Rastelli on

    Cara Valentina, mi dispiace molto per il problema che sei costretta ad affrontare e che di solito colpisce proprio le ragazze che come te sono affette da diabete giovanile.

    La necrobiosi lipoidea è una “scocciatura” antiestetica che determina la formazione di piccole macchie rosso scuro sulle gambe e che con il tempo assumono un colorito biancastro e aumentano la loro consistenza. E’ una malattia abbastanza rara (colpisce lo 0,3% dei pazienti diabetici), le cui cause sono sconosciute anche se si presume siano di natura autoimmune.

    Al Centro Iperbarico abbiamo già trattato con buoni risultati altre paziente affette da questa patologia. Il percorso che seguiamo in questi casi è personalizzato e prevede:
    • Farmacoterapia per il controllo della risposta immunitaria
    • Sedute di PRP: Plasma ricco di piastrine che stimola la rigenerazione dei tessuti
    • Eventuale intervento di Chirurgia Plastica per l’asportazione delle lesioni nei casi più estesi
    • Laser terapia
    • Terapia FREMS
    • Ossigenoterapia Iperbarica: attraverso la sintesi di monossido di azoto modula la risposta immunitaria e il danno vasculitic, induce la formazione di nuovi vasi sanguigni dai bordi della lesione, aumenta l’attività dei fibroblasti e la deposizione di nuove fibre collagene.

    Per poter seguire questo percorso è di estrema importanza che il paziente abbia un buon controllo glicemico e un valore di Emoglobina glicata inferiore al 9%. Se sei interessata ad approfondire questo percorso e vuoi chiedere maggiori informazioni puoi chiamare la segreteria del Centro Iperbarico al numero 0544 500152, saremo felici di valutare insieme la tua situazione e poterti consigliare la soluzione più adatta nel tuo caso.

    Un caro saluto,
    Dott.ssa Claudia Rastelli
    Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Ferrara
    N. ordine dei Medici Chirurghi di Rimini: 2074

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *