Come l’ossigeno iperbarico può migliorare lo stato di benessere delle persone

L’ossigeno iperbarico può migliorare lo stato di benessere delle persone? Si, infatti è in grado di accelerare la risposta metabolica, che è il parametro su cui viene valutato lo stato di benessere.

Benessere

Del rapporto tra ossigeno iperbarico e benessere ha parlato il Dott. Longobardi in un incontro dedicato a “Salute e Stili di Vita” che si è svolto lo scorso 17 gennaio a Modigliana, in provincia di Ravenna (scarica la locandina). All’appuntamento hanno partecipato numerosi professori universitari e medici che si sono confrontati sul tema della salute e del benessere insieme a esponenti del mondo politico come il Sen. Pierferdinando Casini e diversi sindaci tra cui Antonio Patuelli, sindaco di Modigliana, e Fabrizio Matteucci, sindaco di Ravenna.

Nel 2015 in Romagna, al Centro Iperbarico, è dunque possibile misurare lo stato di benessere o individuare e correggere le alterazioni iniziali provocate da un erroneo stile di vita.

Durante il suo intervento il Dott. Longobardi ha spiegato come si valuta la risposta metabolica e quindi lo stato di benessere, a cosa può portare un’alterazione di questi fattori e come l’ossigeno iperbarico può aiutare a migliorarli. Ma partiamo dal principio.

Se la risposta metabolica è il parametro su cui viene valutato lo stato di benessere, come  si valuta?
La risposta metabolica valuta attraverso:

  • la somministrazione di un questionario con delle domande relative alla presenza di Sintomi Vaghi Specifici (Medically Unexplained Symptoms – MUS)
  • analisi della composizione corporea
  • assetto ormonale
  • metabolismo

Queste quattro indagini permettono di evidenziare un’eventuale alterazione della risposta metabolica.

Quali sono i sintomi che possono nascondere un’alterazione della risposta metabolica?
Secondo una ricerca del 2012 i sintomi vaghi più frequenti dell’alterazione della risposta metabolica sono: la stanchezza cronica (nel 63% del campione esaminato), l’acidità allo stomaco (60%), l’ansia (56%), l’insonnia, le palpitazioni al cuore, la sudorazione profusa, le mani fredde. 

Quali possono essere le cause che determinano un’alterazione della risposta metabolica?
L’alterazione della risposta metabolica può essere causata dall’assunzione di farmaci, da una vita sedentaria e dall’eccesso di attività sportiva. Altri fattori sono il bere poca acqua, il fumare o bere alcoolici, lo stress, l’eccesso di alimenti acidificanti (carne, formaggi, salumi) o la carenza di alimenti alcalinizzanti come frutta e verdura. 

Quali effetti possono avere sull’organismo nel lungo periodo?
Tutti questi fattori contribuiscono a generare acidosi innescando una risposa infiammatoria che dura nel tempo. L’attivazione del sistema immunitario, nel lungo termine può causare l’insorgenza della Sindrome Generale di Adattamento Stress Correlata (GAS), la Malattia Infiammatoria Cronica Sistemica (CIDS), la Sindrome da Insulino-resistenza o malattie degenerative (come la demenza precoce e l’Alzheimer). 

Come può intervenire l’ossigeno iperbarico per migliorare lo stato di benessere delle persone?
La respirazione dell’ossigeno iperbarico per più giorni è in grado di indurre la produzione di sistemi di difesa dallo stress ossidativo che aiutano l’organismo a sopportare meglio le condizioni che alterano la risposta metabolica. Inoltre l’ossigeno aiuta la formazione di nuovi vasi sanguigni che migliorano la circolazione del sangue.

Se associato ad attività fisica, l’ossigeno iperbarico innesca la sintesi del monossido di azoto che ha un effetto benefico per l’apparato cardiovascolare, riduce la riposta infiammatoria cronica e i danni conseguenti. L’effetto benefico antinfiammatorio che riduce la possibilità di insorgenza delle alterazioni del sistema immunitario è potenziato dalla corretta alimentazione e dall’esposizione al calore termale.

Per la Romagna essere sede del Centro Iperbarico e della TechnoGym, ditta leader a livello mondiale nella produzione di attrezzature sportive e nella promozione del benessere è un grande punto di forza. Di recente la Confindustria della Romagna ha presentato alla Regione il progetto “Romagna Wellness Valley” con l’intento di promuovere all’Expo 2015 ciò che il settore produttivo del nostro territorio può offrire nei settori del fitness, dell’alimentare ed enogastronomia, nel sistema sanitario e termale, nel turismo, nell’offerta per la casa e la moda.

La Romagna come una Wellness Valley, un distretto internazionale del benessere e della qualità della vita. Anche di questo si è parlato all’evento del 17 gennaio: un progetto realizzabile semplicemente valorizzando il patrimonio umano, sociale, storico, artistico, naturale ed enogastronomico del territorio.

Per approfondire l’argomento leggi il documento “Ossigeno: Fonte di Benessere nella Romagna Wellness Valley” scritto dal dott. Longobardi oppure guarda le slide presentate in occasione dell’incontro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *