I sub e il Forame Ovale Pervio (PFO): come accorgersi del problema e come affrontarlo

Pasquale Longobardi

Giovedì 28 marzo al Centro Blogos di Casalecchio di Reno (BO) si è svolto il convegno “I sub e il Forame Ovale Pervio (PFO)” organizzato dal Sarti Sport di Bologna.

Il dott. Pasquale Longobardi ha partecipato come relatore insieme al dott. Paolo Limoni (neurochirurgo e neurosonologo) per parlare del problema dello shunt destra/sinistra nelle immersioni subacquee: da cosa può derivare? Come accorgersi del problema? Quali percorsi intraprendere se si ha il PFO?

Il convegno è stato seguito con grande interesse dai tanti sub che hanno riempito la sala fino e hanno interagito con i relatori fino a tarda sera, oltre le ore 23.

Quello del Forame Ovale Pervio è un tema che abbiamo affrontato spesso anche sul nostro blog, infatti sono molti i subacquei che si trovano a dover fare i conti con questo problema e ci scrivono proprio per chiedere informazioni e consigli su come comportarsi in immersione.

Grazie all’esperienza maturata nel corso degli anni, al Centro Iperbarico di Ravenna abbiamo adottato un approccio unico basato su un percorso finalizzato a individuare ogni possibile “buco” che faciliti il travaso di sangue dalla parte destra alla parte sinistra del sistema circolatorio (cuore, polmone, altro) e sono proprio il dott. Limoni e il dott. Longobardi a seguire i pazienti in molte fasi del percorso.

Se siete interessati a maggiori informazioni sul percorso di valutazione del PFO e dello shunt destra/sinistra adottato al Centro Iperbarico potete leggere la scheda del pacchetto PFO oppure contattate la segreteria del Centro iperbarico Ravenna tel 0544.500152, email direzione@iperbaricoravenna.it.

In questa video intervista al dott. Limoni e al dott. Longobardi potete ascoltare un breve riassunto di quanto detto durante l’incontro di giovedì scorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *