Intossicazione da monossido di carbonio: bimba di 6 mesi, madre e zia al Centro Iperbarico di Ravenna

Sono fuori pericolo la piccola di sei mesi, la madre e la zia trasferite d’urgenza al Centro Iperbarico di Ravenna dopo un’intossicazione da monossido di carbonio avvenuta sabato notte in un appartamento di Forlì.

Le due donne e la bimba, originarie della Costa d’Avorio, erano ospiti in un appartamento della Curia di Forlì. Sabato sera intorno alle 23 hanno iniziato a lamentare malori diffusi e identici per tutte e hanno quindi deciso di chiamare il 118.

Ambulanza, vigili del fuoco e polizia appena giunti sul posto si sono resi conto di essere di fronte ad un caso di intossicazione da monossido di carbonio: la piccola e le due donne sono state prima trasportate all’ospedale di Forlì e poi, rilevate le altissime percentuali di monossido nel sangue, sono state trasferite al centro iperbarico di Ravenna. 

Ora sono tutte e tre in buone condizioni ma la zia e la madre sono ancora sotto osservazione. Nel frattempo si ricercano le casuse della fuoriuscita, probabilmente dovuta ad un malfunzionamento dell’impianto di riscaldamento o della cucina a gas.

 

Ne hanno parlato anche:

Ansa
Cronaca Live
Forlì Today
Il Resto del Carlino
La Repubblica
Rai News 24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *