Ho il Forame Ovale Pervio: come lo chiudo?

Gentile dottor Longobardi, sono ancora Ilaria Bardi dalla provincia di Livorno e, giusto questa mattina, le ho inviato la prima e-mail nella quale le ho spiegato che a seguito di tre episodi di “cute marmorata”, mi sono sottoposta a ecodoppler transcranico tramite il quale ho scoperto di avere un Forame Ovale Pervio (FOP) di presunta media larghezza.

Tengo a precisare che nella precedente mail ho dichiarato di “vuoler procedere” e qui sorge il dubbio di non aver specificato che intendevo dire che, la mia volontà è di proseguire con la chiusura del FOP poichè non voglio rinunciare all’attività subacquea e tanto meno rischiare di cadere in ischemie/aneurisma/trombi.

Chiedo per questo a Lei di informarmi su come comportarmi e pertanto resto in attesa di sue notizie.

Cordialmente

Ilaria Bardi

0 commenti a “Ho il Forame Ovale Pervio: come lo chiudo?

  1. Pasquale Longobardi on

    cara Ilaria, ti ringrazio per l’attenzione. Mi piace che tu faccia riferimento al blog del Centro iperbarico Ravenna.
    Correggo quanto hai pubblicato: tramite ecocolordoppler transcranico hanno “scoperto” che in te c’è un travaso di sangue dal sangue venoso al sangue arterioso (shunt destra sinistra). Non sappiamo, in base a quanto scrivi, dove sia il “buco” (o i “buchi”) e di che dimensioni sia (se non che, genericamente, sia di medie dimensioni).

    So che vuoi tornare, quanto prima possibile, a immergerti in sicurezza. Per raggiungere tale obiettivo, ti consiglio di evitare la scorciatoia che, probabilmente, sentirai proporti: ecocardiografia transesofagea e, nel caso di riscontro effettivo del FOP, chiusura dello stesso. Mi è capitato di visitare alcuni subacquei che, in seguito a incidenti da decompressione cutanei, avevano intrapreso tale “scorciatoia” per poi ritrovarsi ad avere gli stessi problemi quando sono tornati a immergersi in quanto c’erano “buchi” in sede extracardiaca.

    Il percorso del Centro iperbarico Ravenna (tel. 0544-500152; email: direzione@iperbaricoravenna.it) prevede:
    – ecocolordoppler transcranico con contrasto sonografico eseguito, presso il Centro, dal bravo dr. Paolo Limoni. Lui è attento che la manovra di compressione addominale (squat) sia corretta e misura il numero di bolle che rileva in entrambi i lati del cranio (spesso mi segnala anche 120-140 bolle quando il livello accettabile è inferiore alle 10-15 bolle). Nota: quando dici “medie dimensioni”, a quante bolle fai riferimento: 20 – 50 – 100?
    – emogasanalisi durante respirazione in aria e in ossigeno puro. Viene eseguita presso il Centro iperbarico Ravenna lo stesso giorno dell’ecodoppler transcranico. Il valore normale durante respirazione in ossigeno puro è di circa 400 millimetri di mercurio (dipende dall’età). Un valore inferiore indica la presenza di almeno un “buco”.
    – ossimetria transcutanea, per verificare il dato della emogasanalisi (è eseguita presso il Centro).
    – angioTomografia Computerizzata (angioTC) polmonare perfusionale. Deve essere eseguita in un Ospedale a te vicino. La prescrive il medico di famiglia con il seguente quesito “si chiede di valutare la presenza di eventuale shunt destra sinistra o malformazione arterovenosa polmonare”.

    Raccolte le informazioni diagnostiche corrette, la decisione sarà facile:
    – presenza di meno di venti bolle, assenza di shunt extracardiaco: potrai immergerti in sicurezza rispettando alcune regole prudenziali
    – presenza di oltre venti bolle, assenza di shunt extracardiaco: ecocardiografia transesofagea per la chiusura del FOP. Dal 2° al 6° mese dopo l’intervento: percorso di immersioni per la riabilitazione all’immersione. Poi immersioni libere (secondo il livello di brevetto da te conseguito), previa visita medica per l’idoneità al ritorno all’immersione.
    – presenza di oltre venti bolle, presenza di shunt extracardiaco: ne parleremo di persona. Potrebbe essere inutile l’ecocardiografia transesofagea.

    ciao, Pasquale

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *