La storia di Franco, guarito da un brutto incidente domestico

Franco è un paziente di Faenza che ha concluso da poco il suo ciclo di terapie in camera iperbarica e le medicazioni con una fantastica notizia: è guarito! Franco ha iniziato il percorso al Centro Iperbarico di Ravenna a novembre e per un mese ha frequentato quotidianamente la nostra struttura, oggi vi raccontiamo la sua esperienza.

incidente-domestico-centro-iperbarico

Ciao Franco, ti va di raccontarci la tua storia?

A causa di un brutto incidente domestico mi sono amputato la falange del 4° dito della mano sinistra: quando ho visto il mio dito stavo letteralmente svenendo, ma per fortuna mia moglie mi ha portato subito al Pronto Soccorso di Faenza. Lì mi hanno operato d’urgenza e hanno riattaccato la falange al dito. Il taglio aveva purtroppo lesionato anche il tendine. Prima della dimissione il medico dell’ospedale mi ha consigliato un ciclo di terapia iperbarica e così, tramite il medico di base, sono stato inviato al Centro Iperbarico di Ravenna.

Quale percorso di cura hai seguito al Centro Iperbarico di Ravenna?

Al Centro ho iniziato il mio percorso di cura con un ciclo di 20 sedute quotidiane in camera iperbarica associate a medicazioni avanzate che si svolgevano più volte durante la settimana presso il Centro Cura Ferite Difficili.

Come ti sei trovato?

Al Centro Iperbarico di Ravenna ho trovato persone sempre sorridenti, positive e competenti. Tutto il personale, quando chiedevo informazioni, mi spiegavano che cosa stavano facendo in modo esaustivo e comprensibile, anche per me che non sono un sanitario.

Che cosa consigli alle persone che devono affrontare un percorso simile al tuo?

Io sono molto emotivo, avevo il timore di stare così tanto tempo dentro la camera iperbarica, allora mi sono fatto venire un’idea: ho iniziato a portarmi in camera un bel libro da leggere.
Non ero un gran lettore prima, ma trovandomi questo passatempo ho letto ben 3 libri in 20 giorni, un record! E volete sapere una cosa? Da quando ho terminato l’ultima seduta in camera iperbarica mi è rimasto sul tavolino di casa l’ultimo libro che avevo iniziato in una delle ultime sedute.

Grazie Franco per aver raccontato la tua esperienza, siamo molto felici per la tua guarigione e tutto lo staff ti fa un grosso in bocca al lupo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *