Quando la terapia iperbarica può essere utile nella cura della Spondilodiscite?

Salve,
mio marito nell’autunno scorso ha avuto una spondilodiscite C6-C7 con mediastinite conseguente.
Ha subito due interventi chirurgici toracopolmonari e ha tenuto collare per tre mesi. Inoltre ha fatto anche la riabilitazione.

Ha comunque sempre una netta rigidità e a tratti del dolore che ci impensierisce sempre molto; mi chiedevo se la terapia iperbarica potesse servire nel suo caso.

Grazie.

Un commento a “Quando la terapia iperbarica può essere utile nella cura della Spondilodiscite?

  1. Dr.ssa Claudia Rastelli on

    Gentile signora Vilma, mi dispiace per le sofferenze di suo marito.

    La Camera Iperbarica sarebbe indicata qualora sia ancora presente un focolaio settico. Infatti l’Ossigeno Terapia Iperbarica è utilizzata come coadiuvante delle terapie mediche e chirurgiche per ridurre la carica batterica e inibire il processo infiammatorio.

    Per la rigidità e i dolori che affliggono suo marito consiglio di eseguire i controlli a cura degli specialisti che lo hanno seguito per scongiurare una eventuale ripresa della malattia e continuare con la riabilitazione motoria per conquistare con il tempo una miglior mobilizzazione della colonna.

    Le porgo i miei saluti.

    Dott.ssa Claudia Rastelli
    Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Ferrara
    Ordine dei Medici Chirurghi di Rimini n. 2074

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *