Osteonecrosi alla caviglia: Giorgio chiede un consiglio

Buongiorno,
due anni fa mi è stata diagnosticata una osteonecrosi all’astragalo destro.
Ad oggi, avendo seguito la cure e le indicazioni prescritte dal mio ortopedico, la situazione si è stabilizzata senza peggioramenti; ho ancora però dolori in appoggio con conseguente zoppicamento.

Abitando in un’altra regione, ed essendo disponibile ad una visita presso il vostro centro, sono a chiederle se con una terapia iperbarica si possono avere miglioramenti per detta patologia.

Cordialmente,
Giorgio

 

 

Un commento a “Osteonecrosi alla caviglia: Giorgio chiede un consiglio

  1. Dr.ssa Claudia Rastelli on

    Gentile Giorgio, per dare un opinione in merito al suo quadro clinico è necessario visualizzare le immagini della Risonanza Magnetica per capire il grado di compromissione ossea.

    Tenga presente che il nostro protocollo per la cura delle Osteonecrosi prevede un ciclo di Terapia Iperbarica da 30 sedute, l’associazione di bifosfonati, la Magnetoterapia e un programma di recupero motorio pianificato dal nostro Fisiatra.

    Le Terapia Iperbariche vengono effettuate quotidianamente e durano 90 minuti l’una. Per i pazienti residenti fuori regione possiamo prevedere, se tollerate, l’esecuzione di due sedute giornaliere per ridurre i tempi di permanenza a Ravenna.

    Presso il nostro centro inoltre è presente l’ambulatorio fisioterapico dove, se necessario, può iniziare la riabilitazione motoria.

    La invito a contattarci allo 0544.500152 per fissare un appuntamento per la prima visita o per avere ulteriori informazioni.

    Cordiali saluti,
    Dott.ssa Claudia Rastelli
    Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Ferrara
    Ordine dei Medici Chirurghi di Rimini n. 2074

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *