Immergersi in sicurezza: i consigli del dottor Della Torre

Con l’arrivo della bella stagione sono tanti gli amici subacquei che riprendono le immersioni ed è importante immergersi in sicurezza.

Infatti due temi importantissimi da trattare sono la sicurezza e il benessere fisico per una corretta e sicura attività subacquea. Mantenersi in buona forma fisica non deve essere solo un pensiero stagionale: con questo non vogliamo dire che i sub devono essere dei perfetti sportivi con un super fisico, ma devono sapere che mantenersi in buona forma è un obbligo costante per dedicarsi con sicurezza alla scoperta delle bellezze che offrono i mari.

immergersi in sicurezza centro iperbarico ravennaNegli anni passati il subacqueo affidava buona parte della sua sicurezza alle attrezzature sub. Attrezzature sempre più all’avanguardia e performanti, che devono essere tenute in perfetta manutenzione, aiutano ma non è tutto. Recentemente si è capito che le condizioni fisiche del subacqueo hanno un’importanza fondamentale.

Ci sono condizioni del nostro corpo che non possiamo cambiare, come per esempio l’età o la presenza di shunt destra sinistro (PFO), le quali possono esporci maggiormente al rischio di patologie da decompressione. Mentre alcuni altri parametri sono facilmente gestibili, per cui è importante impegnarsi a mantenerli entro certi limiti per favorire una buona immersione.

Grande attenzione dev’essere data ai parametri dell’acidità e al peso specifico delle urine (indice di una buona idratazione e corretta alimentazione), al colesterolo e ai trigliceridi in eccesso (dislipidemie) e all’eventuale sovrappeso (Body Mass Index e circonferenza dell’addome).

Un sano e corretto stile di vita è un valido aiuto, ed è fondamentale per garantire immersioni sicure. Sono pertanto importanti l’alimentazione, la pratica di una costante e moderata attività fisica (minimo 2- 3 ore alla settimana) e l’astensione dal fumo.

Infine è sempre consigliato eseguire una visita di idoneità prima di iniziare l’attività subacquea. Gli esami che normalmente vengono eseguiti dal medico subacqueo sono:

  • Spirometria
  • Audiometria
  • ECG a riposo e da sforzo
  • Otoscopia
  • esame obiettivo

Ora non vi resta che immergervi, e ricordatevi di farlo in sicurezza! Buone immersioni amici!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *