OTI e sordità neurosensoriale bilaterale

Salve, sono una ragazza di 21 anni ed è ormai da 15 anni che ho un problema: soffro di sordità neurosensoriale bilaterale.

Purtroppo è successo tutto all’improvviso e volevo chiedere se la camera iperbarica potesse essere utile alla mia condizione.

Grazie.

Un commento a “OTI e sordità neurosensoriale bilaterale

  1. Andrea Galvani on

    Bungiorno Sig.ra Itaf, grazie per averci scritto.

    Mi dispiace molto per la sua situazione, ma purtroppo l’indicazione al trattamento dell’ipoacusia improvvisa neurosensoriale vi è solo se, dall’esordio del problema (diagnosi) all’inizio dell’eventuale trattamento con OTI (ossigenoterapia-iperbarica), passano non più di 30 giorni.

    Solo per informazione generale: quando vi è indicazione e solo dopo scarso beneficio con terapia medica prescritta dallo specialista ORL , il ciclo di Ossigenoterapia-iperbarica per le ipoacusia improvvise è: 15 sedute a 2,5 ATA con durata di 90 minuti a seduta e frequenza quotidiana per cinque-sei giorni a settimana.

    Le faccio un grande in bocca al lupo e rimango a completa disposizione per ogni eventuale ulteriore chiarimento.

    Andrea Galvani
    Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università Alma Mater Studiorum di Bologna, n. ordine dei Medici Chirurghi di Rimini: 02337

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *