Malattia di Burger: consiglio sul percorso terapeutico

Buongiorno!
Mi chiamo Horinceanu e abito a Milano. Mi sono ammalato a giugno 2017, sono andato in vari ospedali (ho tutta la documentazione) per dei controlli: sul quinto dito del piede è comparsa una piccola lesione che è stata trattata con il antibiotico e creme antimicotiche.

Le cure non hanno dato alcun risultato, anzi la lesione stava peggiorando. Insomma dopo circa 4 mesi mi hanno ricoverato in ospedale e li mi hanno fatto di nuovo degli esami: hanno amputato il dito e una parte del tallone e mi hanno dimesso con la diagnosi di Malattia di Burger.

Adesso sto facendo la camera iperbarica, prendo una pillola anticoagulante e mi sto medicando con una crema. Però sono un può insicuro, perché da allora non vedo grandi risultati e ho molti dolori.
Per questo vorrei un’altra opinione che mi aiuti a guarire!

Grazie mille!

Un commento a “Malattia di Burger: consiglio sul percorso terapeutico

  1. Claudia Rastelli on

    Buongiorno Signor Costel, con la diagnosi di Malattia di Burger che le hanno fatto il percorso terapeutico che sta seguendo mi sembra molto indicato.

    Il Morbo di Buerger è una malattia cronica che colpisce i vasi delle estremità di mani e piedi che viene diagnosticata con l’angiografia e/o la biopsia dei tessuti colpiti. I vasi sanguigni vanno incontro a lesioni infiammatorie e successiva ostruzione causando per questo la morte dei tessuti che irrorano.

    La Camera Iperbarica e gli anticoagulanti migliorano la circolazione sanguigna, infatti l’Ossigenoterapia Iperbarica stimola la formazione di nuovi piccoli vasi sanguini migliorando di conseguenza l’irrorazione delle parti sofferenti e l’ossigenazione dei tessuti stessi. La Terapia Iperbarica inoltre riduce anche l’infiammazione e di conseguenza il dolore.

    Purtroppo queste malattie hanno bisogno di tempo per guarire.

    Le faccio un grosso in bocca al lupo!
    Dott.ssa Claudia Rastelli
    Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Ferrara
    Ordine dei Medici Chirurghi di Rimini n. 2074

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *