esiti artroscopia ginocchio: libero di immergermi?

salve dottore, ho 26 anni e a marzo ho subito un intervento in artroscopia al menisco esterno. Adistanza di 4 mesi mi si ripresenta gonfiore ogni qual volta pratico attività sportiva intensa, trekking ecc..

Volevo sapere, in particolare, se facendo immersioni subacquee possono esserci dei problemi dovuti alla pressione e alla concentrazione di azoto. Perlomeno riprendo le immersioni!

grazie tante

0 commenti a “esiti artroscopia ginocchio: libero di immergermi?

  1. Pasquale Longobardi on

    caro Micol, ti ringrazio per l’attenzione e comprendo vivamente il tuo desiderio di ritornare a immergerti.
    Innanzitutto sarebbe necessario capire perché il ginocchio si infiamma quando fai sforzo. Il Centro iperbarico Ravenna (tel. 0544.500152) collabora con il dr. Francesco Fontana, fisiatra esperto in medicina subacquea. Viene eseguita una valutazione posturale (anche con podogramma computerizzato) per escludere un alterato assetto (cioè se tu caricassi di più sul ginocchio danneggiato) e la teletermografia computerizzata per evidenziare lo stato dell’infiammazione.
    In caso di infiammazione, il percorso terapeutico prevede la tecarterapia, la SIT (somministrazione di acido ialuronico attraverso la cute), la riabilitazione in acqua.
    Se la postura fosse corretta, l’infiammazione in via di miglioramento allora potrai immergerti in sicurezza magari calzando una ginocchiera per ricordarti di non pinneggiare muovendo il ginocchio bensì agendo sull’anca (come è normale che sia).
    Non ci sono particolari problemi per quanto riguarda la correlazione tra la situazione del tuo ginocchio, l’assorbimento dell’azoto e la probabilità di incidente da decompressione.
    Ciao, Pasquale

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *