Innesti cutanei e lembi a rischio

Definizione
Innesti cutanei e lembi muscolo-cutanei con compromissione del microcircolo e condizione di ischemia.

 

Criteri di inclusione
Per essere efficace nella massima misura, la terapia dovrà essere iniziata non appena si evidenzino i segni di sofferenza del lembo o nei pazienti a rischio (preferibilmente entro le prime 36 ore dall’insorgenza dell’ischemia).
La vitalità del lembo può essere determinata con la TcPO2 e/o basarsi sul giudizio clinico del medico.

 

Posologia

  • PRESSIONE: i trattamenti vengono effettuati ad una pressione di 2,0 – 2,5 ATA per un tempo variabile di almeno 60’ di ossigeno in quota
  • DURATA: si consiglia di non superare i 20 trattamenti.

 

Innesto di pelle (prima)

Innesto di pelle (prima)

Innesto di pelle (dopo)

Innesto di pelle (dopo)

 

Bibliografia
• Zamboni WA, Roth AC, Russell RC, Nemiroff PM, Casas L, Smoot EC. The effect of acute hyperbaric oxygen therapy on axial pattern skin flap survival when administered during and after total ischemia. J Reconstr 2.Microsurg 1989; 5:343-7; discussion 349-50.
• Wattel F, Pellerin P, Mathieu D, et al. [Hyperbaric oxygen therapy in the treatment of wounds, in plastic and reconstructive surgery]. Ann Chir Plast Esthet 1990; 35:141-6.
• Zamboni WA, Roth AC, Russell RC, Smoot EC. The effect of hyperbaric oxygen on reperfusion of ischemic axial skin flaps: a laser Doppler analysis. Ann Plast Surg 1992; 28:339-41.
• Ulkur E, Yuksel F, Acikel C, Celikoz B. Effect of hyperbaric oxygen on pedicle flaps with compromised circulation. Microsurgery 2002; 22:16-20.