Storia

Il Centro Iperbarico Srl nasce nel 1989 come divisione della RANA, società di lavori subacquei fondata nel 1964 a Marina di Ravenna per dare assistenza alla ricerca e produzione di gas iniziate in quegli anni nell’offshore ravennate.

Nel 1989, utilizzando la tecnologia del diving in saturazione, i soci Franco Nanni, Faustolo Rambelli e Roberto Nanni realizzano il centro iperbarico a Ravenna. Il progetto fu accolto con entusiasmo anche dalla locale USL: la realizzazione avvenne in tempi record e il Centro iniziò l’attività nell’agosto del 1990.

Fin dagli inizi il Centro Iperbarico di Ravenna si distinse come struttura altamente qualificata: fu il primo Centro Iperbarico in Emilia Romagna a integrare un servizio di emergenza/urgenza attivo 24 ore al giorno per 365 giorni l’anno, previde la realizzazione di un’area per far atterrare gli elicotteri per l’eli-assistenza, si avvalse delle migliori tecnologie e strutturò uno staff formato da personale medico altamente specializzato.

La direzione sanitaria fu affidata da subito al dr. Pasquale Longobardi che ancora oggi è il responsabile sanitario della struttura e negli anni con il suo impegno nella ricerca e per il costante aggiornamento in termini di formazione e di tecnologie mediche ha contribuito a fare del Centro Iperbarico la struttura di eccellenza di oggi.