Ulcera da trauma: come trattarla?

Salve, sono una ragazza di 34 anni.

Facendo un corso in palestra che si chiama funzional training  ho sbattuto forte la tibia su un cubo di legno, procurandomi una contusione e un’abrasione.
Dopo 30 giorni la ferita ha creato un ulcera con crosta gialla. Ora sto applicando unguento e sto prendendo antibiotici. Il medico mi ha detto che non si saprà quando guarirà.  Cosa ne pensate voi ?

Grazie,
Maria

 

 

Un commento a “Ulcera da trauma: come trattarla?

  1. Klarida Hoxha on

    Buongiorno Maria, mi dispiace per questo evento spiacevole e la ringrazio per averci contattata.

    I traumi solitamente sono quelle lesioni che se gestite in modo corretto guariscono molto presto, almeno che la persona non abbia una concomitanza di patologie tali per cui vada incontro a un ritardo di guarigione. Non mi sembra il suo caso vista la giovane età.

    Considerando la forte botta, è molto probabile che l’ ulcerazione successiva alla botta e questo ritardo sia dovuto a qualcosa di sottostante. Il Bionect Start è una medicazione ottima per alcune situazioni ma se non capiamo cosa c’è sotto non risolviamo la stato attuale.

    Le consiglio di parlare con il suo medico di riferimento e di indagare se eventualmente, visto la forte botta, sotto non vi sia formata una raccolta di sangue (ematoma) e che non si sia organizzato, con la necessità di essere drenato. Per capire questo è necessario eseguire un ecografia dei tessuti molli. Una volta accertato lo stato sottostante si possono prendere provvedimenti come svuotare o meno l’ ematoma oppure scelta di altre e ulteriori medicazioni idonee.

    Un caro saluto, Klarida Hoxha

    Coordinatore infermieristico Centro Cura Ferite Difficili

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *