Come curare un’ulcera post-attinica?

Buongiorno,
sono un malato oncologico. A seguito di radioterapia sulla cresta iliaca sinistra per lesioni secondarie da cancro al pancreas, da circa 20 giorni sì è creata un’ulcerazione dei piani cutaneo e sottocutaneo, comunicante con la cavità addominale.

Chiedo se è possibile trattare la ferita con camera iperbarica o altro trattamento.

Distinti saluti.

Un commento a “Come curare un’ulcera post-attinica?

  1. Ilaria Succi on

    Buongiorno Antonio, grazie per averci contattati sul nostro blog.
    Mi dispiace per la sua situazione, cercherò di rispondere esaustivamente alle sue richieste.

    Nel suo caso parliamo di un’ulcera post-attinica (Radiolesione), in cui l’ossigenoterapia iperbarica (OTI) è indicata per il miglioramento o la guarigione.

    Come anche dimostrato da alcuni studi scientifici, questa si rivela utile nelle fasi iniziali delle lesioni (come nel suo caso, in cui la ferita è presente da circa 20 giorni), e deve far parte di un piano terapeutico ben definito che prevede l’uso di un antibiotico mirato e della pulizia e cura della ferita, con lo scopo di arrivare al miglioramento della condizione.

    La respirazione di ossigeno in camera iperbarica permette la riduzione dell’infiammazione e dell’estensione del tessuto danneggiato, e promuove la crescita di nuovo tessuto sano.
    Infine, l’OTI trova una forte utilità in fase pre/post-operatoria nella chirurgia ricostruttiva, nel prevenire o ridurre l’estensione del tessuto danneggiato e nel ridurre i tempi di guarigione.

    In ogni caso, prima di intraprendere qualsiasi terapia è necessario un percorso diagnostico molto attento per capire l’entità della fistola: sarebbe utile sia un’ecografia dei tessuti molli o una risonanza magnetica per capire se sono stati intaccati solo i tessuti molli, altre strutture oppure anche organi interni.

    Qualora desideri un consulto più approfondito e intenda conoscere il nostro percorso per il trattamento delle radiolesioni, siamo sempre a disposizione!
    Può telefonare al numero 0544/500152 oppure mandare un’e-mail a segreteria@iperbaricoravenna.it, spiegando il suo problema.

    Un caro saluto,
    Ilaria Succi
    Infermiera Centro Cura Ferite Difficili – Centro Iperbarico di Ravenna

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *