Osteonecrosi e morbo di Raynaud: l’ossigenoterapia iperbarica può essere utile?

Buongiorno,

sono una ragazza di 38 anni dal 2004 mi hanno diagnosticato un LES e un morbo di Raynaud, oggi dopo aver eseguito prima radiografia bacino e poi visita ortopedica con sospetta sacroileite; ho ritirato il referto della radiografia bacino dove indicano:” Non alterazioni di segnale a carico dell’articolazione sacro-iliaca compatibili col quesito clinico posto. Regolari i restanti rapporti articolaari. A livello dell’ala iliaca sinistra, in prossimità dell’articolazione sacro iliaca, si osserva lesione a carta geografica, non aggresiva, riferibile a infarto osseo“.

Vorrei sapere se questo è causato dalle mie patologie di base e se posso fare qualcosa.

Resto in attesa di una vostrariposta.

Vi Ringrazio e Vi saluto.

Severiana

Un commento a “Osteonecrosi e morbo di Raynaud: l’ossigenoterapia iperbarica può essere utile?

  1. Claudia Rastelli on

    Gentile Severiana,
    Leggo con interesse la sua richiesta.
    Al Centro Iperbarico di Ravenna è già capitato di trattare ragazzi giovani come lei per una problematica simile la sua. Immagino che viste le sue malattie sia stata costretta ad assumere terapia cortisonica per lunghi periodi, questo è un fattore di rischio per lo sviluppo di infarti ossei.
    Per valutare se la terapia iperbarica sia utile al suo quadro clinico è necessario visionare le immagini della risonanza magnetica del bacino. Presso il Nostro Centro, dopo un’attenta prima visita potremmo dare una risposta più dettagliata al suo quesito e confezionare un percorso multidisciplinare incentrato sulla sua persona e le sue problematiche.
    La Terapia con Ossigeno Iperbarico potrebbe inoltre aiutarla non solo per l’osteonecrosi, ma anche per il morbo di Raynaud in quanto migliora l’apporto di ossigeno alla periferia e potenziando il microcircolo.

    Per qualsiasi chiarimento la invito a contattarci allo 0544.500152

    Cordiali saluti,
    Dott.ssa Claudia Rastelli
    Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Ferrara
    Ordine dei Medici Chirurghi di Rimini n. 2074

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *