Aderenze post operatorie

Buongiorno, 

mi chiamo Stefania e ho 21 anni. Nel 2001 sono stata operata d’urgenza di un linfangioma cistico all’omento e di appendicectomia. Ho una cicatrice che mi attraversa l’addome lunga circa 10-15 cm.
Nel 2006 mi si sono presentate delle dolorosissime aderenze. Il 17 aprile 2017 ho preso in braccio mia nipote di tre mesi e ho avvertito una specie di strappo in corrispondenza della parte destra della mia cicatrice. Da quel momento è cominciato un inferno per me: ho male tutti i giorni e non riesco a compiere neanche i gesti più elementari, come alzarmi e sedermi su una sedia.
Il mio medico di base ha rilevato un nodulo, presumibilmente una piccola ernia uscita tra le aderenze.

Ho letto che molti vi hanno scritto per suggerimenti e consigli sulle aderenze, quindi ho pensato che mi potevate dare una mano.

Grazie per l’attenzione,

Cordiali saluti,

Stefania

Un commento a “Aderenze post operatorie

  1. Andrea Galvani on

    Buongiorno Stefania,

    grazie per averci scritto.
    Mi dispiace molto per la situazione soprattutto in ragione della sintomatologia che hai descritto e non in ultimo per la tua giovane età.
    Purtroppo però l’ossigenoterapia iperbarica in questa situazione non trova indicazione: non rientra tra le opzioni terapeutiche per le aderenze.
    Lo specialista chirurgo invece è la figura di riferimento e imposterà il percorso diagnostico/terapeutico più indicato per il tuo caso.

    Se hai bisogno di ulteriori chiarimenti non esitare a contattarci telefonicamente quando preferisci allo 0544-500152.

    Un grande in bocca al lupo,

    Dott. Andrea Galvani
    Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università Alma Mater Studiorum di Bologna, n. ordine dei Medici Chirurghi di Rimini: 02337

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *