L’OTI nei casi di intossicazione da monossido di carbonio: webinar mercoledì 1 febbraio con il Dott. Paolo Lega

Il monossido di carbonio (CO) è un gas incolore, inodore, insapore che si sviluppa durante una combustione in carenza di ossigeno. Quando una persona si trova a respirare per lungo tempo dell’aria in cui è presente monossido di carbonio può iniziare ad accusare i primi sintomi di intossicazione: cefalea, nausea e vomito.
camera iperbaricaLa maggior parte delle intossicazioni si verifica in casa, a causa del malfunzionamento dei sistemi di riscaldamento domestico (incendi, caldaie, caminetti a legna o a carbone e caldaie a cherosene), o per la ventilazione non adeguata delle automobili.
In caso di intossicazione da monossido di carbonio l’ossigenoterapia iperbarica è un vero salva vita: pazienti vengono sottoposti d’urgenza a un ciclo di sedute.  

Il Dott. Paolo Lega, medico del Centro Iperbarico di Ravenna, mercoledì 1 febbraio 2016 alle ore 14.00 ci spiegherà come, quando e perché viene usata l’ossigenoterapia iperbarica in casi di intossicazione da monossido di carbonio nel webinar “L’OTI nei casi di intossicazione da monossido di carbonio”.

ISCRIVITI AL WEBINAR CON IL DOTT. PAOLO LEGA 

Come si partecipa al webinar?

Partecipare al webinar è semplicissimo e non occorre alcuna competenza tecnica. Per registrarsi è sufficiente inserire nome, cognome e email a questo link.

Un’ora prima della diretta ti arriverà una mail di promemoria: segui il link che trovi al suo interno e scarica il programma che ti permetterà di partecipare. È molto facile e ti basteranno pochi minuti. Una volta installato il programma potrai seguire la diretta: oltre al video del Dott. Paolo Lega sul vostro schermo comparirà anche una chat, lo spazio in cui scrivere le vostre domande per ricevere una risposta in diretta dal dottore.

Vedrete, sarà semplice e molto interessante, vi aspettiamo mercoledì 1 febbraio alle 14.00!

Per qualsiasi ulteriore informazione sul webinar contatta l’indirizzo v.zanon@gemnetwork.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *