Ulcera plantare da 40 anni: cosa può fare il padre di Michela?

Buonasera,
anche io purtroppo mi trovo ad affrontare un problema di ulcera plantare simile a una richiesta che ho letto qualche tempo fa qui sul blog e le chiederei di indicarmi un centro specializzato dove poter curare questo problema.

Mio padre soffre di un’ulcera plantare del piede da 40 anni, non è diabetico e nel corso degli anni ha avuto varie infezioni. Una di queste ha portato a un intervento di asportazione di una porzione di falange e di impianto cutaneo per poter chiudere l’ulcera; ma purtroppo dopo 6 mesi si è riaperta reinfettata e ora ha anche la gamba gonfia e nera.

La prego di indirizzarmi a un Centro in grado di dirci cosa fare.

Grazie

Michela

Un commento a “Ulcera plantare da 40 anni: cosa può fare il padre di Michela?

  1. Klarida Hoxha on

    Gentile Michela,
    mi dispiace molto per la situazione di suo padre.
    Innanzitutto è da capire la causa della presenza di un’ulcera plantare da ben 40 anni, il perché delle ripetute infezioni e della recidiva dopo sei mesi dall’intervento di chiusura.

    Non sapendo la zona in cui vive mi è difficile indicarle un setting di cura idoneo a questo problema.

    Può eventualmente consultare il sito dell’AIUC (Associazione Italiana Ulcere Cutanee): sulle sezioni regionali troverà dei riferimenti riguardo alcuni specialisti che si occupano del trattamento delle ferite http://www.aiuc.it/sezioni-regionali

    Per qualsiasi informazione più approfondita rimaniamo a disposizione e ci può contattare a segreteria@iperbaricoravenna.it oppure al numero 0544/500152

    Cordiali saluti,
    Klarida Hoxha

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *