Iniziale osteonecrosi alla testa del femore, l’OTI può aiutare Manuela

Buongiorno,
mi chiamo Manuela e ho 52 anni. 

Dopo esecuzione di RM in seguito ad un dolore persistente all’anca dx che mi causava zoppia, a gennaio mi è stata diagnosticata una iniziale osteonecrosi alla testa del femore. 

Ho eseguito finora ozonoperapia tramite infiltrazioni per dolore esterno e ho iniziato somministrazione di ossigeno tramite autoemoinfusione con 2 trattamenti alla settimana.

Da tre mesi sono a riposo a cammino con stampella, ma non ho visto nessun risultato….e sto perdendo anche il lavoro che amo…

cosa altro posso fare?

Grazie.

Manuela

Un commento a “Iniziale osteonecrosi alla testa del femore, l’OTI può aiutare Manuela

  1. Andrea Galvani on

    Buongiorno signora Manuela,
    grazie per averci scritto.

    I pazienti che come lei sono affetti da osteonecrosi asettica cefalica lieve (quindi, secondo il metodo di valutazione Steimberg di grado 1 o 2) hanno indicazione per seguire un tentativo con Ossigeno Terapia Iperbarica (OTI).

    Solitamente il primo ciclo prevede 30/40 sedute a 2.5/2.2 Bar di pressione, si possono prescrivere 1 o 2 terapie al giorno per cinque giorni a settimana, ogni seduta dura circa 90 minuti totali.

    I pazienti che si sottopongo al percorso attivo al Centro Iperbarico di Ravenna per la cura dell’osteonecrosi, entro la prima settimana vengono visitati anche dal nostro specialista fisiatra che si occupa di curare tutti gli eventuali aspetti riabilitativi.

    Il primo controllo con risonanza magnetica è consigliato solo dopo 60 giorni dal termine del ciclo di OTI.

    Approffitto per segnalare che, non avendo noi posti di degenza, i pazienti che come lei vengono da lontano possono usufruire di alcune strutture vicine al nostro centro che propongono una trariffa agevolata per i nostri pazienti, trova tutto a questo link http://www.iperbaricoravenna.it/it/hotel-convenzionati/

    Per qualsiasi altro dubbio o necessità non esiti a contattarci allo0544-500152 o a segreteria@iperbaricoravenna.it.

    Le faccio un grande in bocca al lupo!

    Dott. Andrea Galvani
    Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università Alma Mater Studiorum di Bologna, n. ordine dei Medici Chirurghi di Rimini: 02337

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *