Edema alla caviglia trattato con ultrasuoni, ma il gonfiore non passa

Innanzitutto complimenti,
vi chiedo: 33 giorni fa ho avuto una violenta contusione alla caviglia interna, senza frattura e senza lesione tendini, ma dei legamenti.

Dopo tre giorni la caviglia appariva gonfia e con un notevole edema,che è stato trattato con ultrasuoni e massaggi drenanti.

La caviglia si è sgonfiata del 60% circa, l’echimosi è andata via ed è rimasto solo un po di dolore al carico.

Cosa mi consiglia di fare, visto che la caviglia non si sgonfia definitivamente? 

Grazie anticipatamente

Bruno

 

Un commento a “Edema alla caviglia trattato con ultrasuoni, ma il gonfiore non passa

  1. Paola Mengozzi on

    Ciao Bruno,
    ti ringrazio per l’attenzione e la tua stima.

    Prima di tutto non mi è chiaro quali legamenti sono lesionati, e se lo sono parzialmente o totalmente.
    Hai per caso eseguito un’ ecografia e/o una risonanza magnetica?

    Prima di tutto va benissimo la terapia che hai eseguito fino ad ora: i massaggi drenanti per ridurre l’edema e gli ultrasuoni per togliere l’infiammazione (gli ultrasuoni si utilizzano di solito dopo la fase acuta quando l’edema si è risolto).
    Vorrei però aggiungere cosa facciamo qui al Centro Iperbarico di Ravenna quando ci troviamo di fronte a traumi tipo il tuo.
    Prima di tutto applichiamo un bendaggio con bende medicate all’ossido di zinco e cumarina (sono potenti nel ridurre l’infiammazione e l’edema), procediamo poi con la terapia fisica: tecar terapia, laserterapia (laser ad alta potenza con neodimio yag permette di bio-stimolare la riparazione e la risoluzione dell’edema) associati a massaggi drenanti e l’applicazione del tape neuro muscolare, la riabilitazione in acqua.
    Per ultimo, ma non meno importante, è fortemente consigliato un buon lavoro propriocettivo e di rinforzo muscolare con elastici in palestra per poter rendere la caviglia più forte e sicura prevenendo ulteriori traumi.

    In bocca al lupo per la tua caviglia e se dovessi avere ancora dei dubbi non esitare a contattarci: la segreteria del Centro Iperbarico di Ravenna risponde al numero 0544-500152, o all’email segreteria@iperbaricoravenna.it.

    Un caro saluto,
    Paola Mengozzi

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *