Stafilococco aureo mrsa: come stare meglio?

Buongiorno,

vorrei gentilmente sapere se con l’iperbarica si riesce a debellare lo stafilococco aureo musa localizzato all’osso del bacino oppure l’unico modo è  l’amputazione transfemorale? 

In attesa cordiali saluti

Lorenza

Un commento a “Stafilococco aureo mrsa: come stare meglio?

  1. Andrea Galvani on

    Buongiorno Lorenza,
    grazie per averci scritto.

    Considerando la complessità della situazione: in termini tecnici si tratta di “infezione ossea sostenuta da Staphylococcus aureus resistente alla meticillina – MRSA Methicillin-Resistant Staphylococcus Aureus” sarebbe importante poter analizzare tutta la documentazione clinica in suo possesso.

    Se vuole può inviarla all’email della nostra segreteria: segreteria@iperbaricoravenna.it

    Potendo visionare gli esami ci sarà più semplice fornire una risposta adeguata al caso e trovare le migliori modalità per poter procedere con una definizione della cura.

    Rimango a vostra completa disposizione,

    Un caro saluto,

    Dott. Andrea Galvani
    Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università Alma Mater Studiorum di Bologna, n. ordine dei Medici Chirurghi di Bologna: 16646

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *