Dopo l’immersione Silvia sente in gola del muco spugnoso: di cosa potrebbe trattarsi?

Buongiorno,

appena risalita da un a profondità di 20/25 m sento all’inizio della gola del muco spugnoso quasi della consistenza del catarro.

Non fumo e non sono raffreddata.

in attesa ringrazio

silvia

 

Un commento a “Dopo l’immersione Silvia sente in gola del muco spugnoso: di cosa potrebbe trattarsi?

  1. Luigi Santarella on

    Buongiorno Silvia,
    grazie per averci scritto.

    Non si evince dal tuo racconto se quello che ti è successo è stato un episodio isolato o ti sia accaduto più volte.
    Sarebbe molto importante avere chiarimenti sulla presenza di un’eventuale sintomatologia correlata come tosse, dolore toracico, emottisi (catarro mischiato a striature di sangue) e chiarimenti sulla dinamica dell’immersione (risalita veloce).

    Senza questi elementi difficilmente si può inquadrare la tua problematica.

    Nel caso tu non abbia avuto altri sintomi durante la risalita e nei giorni successivi, tenderei a dire che si tratta di un episodio correlato ad infiammazione acuta o cronica dei seni paranasali con movimentazione di secrezioni (sinusite).

    In questo caso sarebbe utile una visita otorinolaringoiatrica per approfondire la problematica e impostare le eventuali terapie del caso.

    Rimango in attesa dei tuoi chiarimenti per poterti dare consigli più appropriati.
    Puoi contattare la segreteria del Centro Iperbarico allo 0544- 500152, o via mail (segreteria@iperbaricoravenna.it) per fornire ulteriori informazioni o prenotare una visita di inquadramento.

    Un caro saluto,
    Dott. Luigi Santarella

    Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università Alma Mater Studiorum di Bologna, n. ordine dei Medici Chirurghi di Ravenna: 3151

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *