Osteonecrosi da cortisone in quadro clinico molto complesso. Si può fare qualcosa?

Dottore, sono un uomo di 50 anni, dal 1995 positivo HIV, nel 2008 in dialisi e nel 2011 trapiantato.

Quest’anno ho iniziato ad avere dolori all’anca sinistra, ho fatto la risonanza e si è scoperta una necrosi che si pensa sia dovuta all’infezione e all’uso di cortisone per il trapianto.

So che la mia situazione è complessa e con poche soluzioni, però vorrei tanto sapere da lei un opinione.

La ringrazio,
un saluto,
Giuseppe Mintrone.

Un commento a “Osteonecrosi da cortisone in quadro clinico molto complesso. Si può fare qualcosa?

  1. Andrea Galvani on

    Buongiorno Sig. Giuseppe,
    grazie per averci scritto.

    Considerando il quadro così come lei ce lo ha descritto risulta importantissimo eseguire un’accurata visita e un’attenta analisi di tutta la documentazione per poter fare una valutazione completa.

    Il linea di massima però posso dirle che – se il grado di osteonecrosi non è superiore al secondo seguendo la classificazione di STEINBERG, che si può valutare in base al referto della Risonanza Magnetica – per questo tipo di patologia si prevede un ciclo di Ossigenoterapia Iperbarica composto da circa 30-40 sedute di camera iperbarica da 90 minuti ciascuna di cui la prima metà con una pressione di 2,5 BAR e la seconda metà con una pressione di 2,2 BAR.

    Al Centro Iperbarico inseriamo il ciclo di Ossigenoterapia Iperbarica all’interno di un percorso multidisciplinare che prevede anche una consulenza specialistica Fisiatrica per valutare l’aspetto riabilitativo che è molto importante per chi è affetto da patologie come l’osteonecrosi. Inoltre quando necessario proponiamo ai nostri pazienti l’uso di una terapia farmacologica di supporto e un ciclo di Magnetoterapia.

    Dopo 60 giorni dal termine del percorso terapeutico consigliamo di eseguire un controllo con Risonanza Magnetica di confronto e una consulenza specialistica ortopedica per verificare i risultati del trattamento.

    Per qualsiasi chiarimento rimango a sua disposizione, se è interessato a prenotare una visita per valutare più attentamente la sua situazione specifica con tutta la sua documentazione medica può chiamare la segreteria del Centro Iperbarico al numero 0544 500152 oppure via mail a segreteria@iperbaricoravenna.it.

    Le mando un grande in bocca al lupo.

    Cordialmente,
    Dott. Andrea Galvani

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *