Incidente MDD 10 Gennaio 2014: ho bisogno di un supporto medico

Gentile Dott.,

ho avuto un incidente di MDD alle Maldive il 10 gennaio. L’origine è da determinare considerata l’immersione in curva (48′ a max -22m). Dopo l’incidente sono stato portato al centro iperbarico di Bandos/Malè con ritardo (+4 hrs) e lì ho effettuato diverse sessioni iperbariche per 5 giorni (ho tutti i dettagli nel referto).  La risonanza magnetica non ha evidenziato particolari criticità sul midollo spinale e lo stesso gli esami PES.
Tuttavia dopo 16 giorni ho ancora anestesia ai piedi, all’apparato genitale e più in generale nel cavallo. 
Avrei bisogno di un supporto medico e mi domandavo – poichè lavoro a Bologna – se potessi avere una visita specialistica da Lei.

La ringrazio in anticipo,
Claudio Franco 

Un commento a “Incidente MDD 10 Gennaio 2014: ho bisogno di un supporto medico

  1. Dott. Paolo della Torre on

    Gentilissimo Claudio,
    ho letto con interesse la tua mail. Purtroppo, la malattia da decompressione non si manifesta sempre e solo per immersioni particolarmente impegnative e a seguito di errori nella decompressione: le forme cosiddette “immotivate” sono molto più frequenti di quanto si pensi, e il tuo caso ne è dimostrazione
    Tutto ciò evidentemente ci deve portare a meditare sui fattori che entrano in gioco nel determinismo della MDD e a considerare che oltre il profilo dell’immersione, la frequenza, gli sforzi durante o al termine, la temperatura dell’acqua, un ruolo rilevante lo devono avere anche il subacqueo e le sue condizioni al momento della immersione (livello di idratazione dei tessuti, grado di allenamento, presenza di infiammazioni, di patologie acute o croniche, assunzione di farmaci, presenza di shunt).
    Per questo, anche nella prospettiva della ripresa della attività, ritengo indispensabile una visita specialistica subacquea, per definire le condizioni che potrebbero, nel tuo caso, aver favorito la comparsa della MDD.
    Nella stessa visita, dovranno essere indicate le strategie terapeutiche migliori per risolvere i deficit che ancora lamenti.
    Al centro iperbarico di Ravenna è attivato un percorso riabilitativo per i sub con deficit neurologici residui, in cui collaborano fisiatra e fisioterapisti.
    Se pensi di venire al Centro Iperbarico puoi prenotare una visita con me o con il Dott. Longobardi contattando la segreteria: tel 0544 500152. Ricorda di portare tutta la documentazione in tuo possesso.
    Un saluto,
    Dott. Paolo Della Torre

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *