Claudia Rastelli è la nuova dottoressa del Centro Iperbarico

CAM_0056Nel post del 14 dicembre 2012 vi avevamo raccontato dell’arrivo di due nuovi medici nello staff del Centro Iperbarico: Andrea Galvani e Claudia Rastelli e avevamo intervistato Andrea per farvelo conoscere meglio.

Oggi vi presentiamo la dott.ssa Rastelli, 29 anni, laureata in medicina all’Università di Ferrara con una tesi in chirurgia plastica dal titolo “Ricostruzioni post oncologiche del naso”.

Ciao Claudia, quale percorso hai fatto sino ad oggi?
Sono abilitata all’esercizio della professione medica da febbraio 2012 e da subito ho iniziato a lavorare come medico sportivo, poi come guardia medica turistica nelle località di Riccione, Cattolica e Rimini, dove vivo. Fare la guardia medica turistica è faticoso perché si lavora fino a 12 ore, giornaliere o notturne, però è un’esperienza molto formativa. E’ in quest’occasione che ho imparato a prendere decisioni come medico e ad assumermi la responsabilità sulla salute dei pazienti.

Cosa ti ha colpito di questa esperienza?
Ho visto molti casi diversi, dai bambini agli anziani, dalle patologie semplici a casi molto complessi e ho imparato a mettermi in discussione. Essendo in una località di mare ho visto moltissimi bambini con insolazioni, ma ho soccorso anche due pazienti molto gravi: una signora diabetica che aveva un forte dolore al petto e un signore che vedeva doppio. Nel primo caso si trattava di un infiammazione del foglietto che contiene il cuore, mentre nel secondo di un ictus al cervelletto e non ho potuto fare altro che chiamare immediatamente un’ambulanza.

Come sei arrivata al Centro Iperbarico?
Io e Andrea Galvani ci conosciamo da tempo perché abbiamo iniziato l’esperienza come medici dello sport insieme, ci siamo sempre confrontati sui casi che ci trovavamo ad affrontare e tra noi c’è un bel rapporto di fiducia e reciproca stima professionale. E’ stato proprio lui a dirmi che qui al Centro cercavano due medici da aggiungere allo staff e sono felice che ci abbiano selezionato entrambi.

Come è stato il tuo percorso al Centro e di cosa ti occupi oggi?
A ottobre ho iniziato l’affiancamento con i medici più esperti del Centro e questo percorso è durato fino a gennaio con i primi controlli e le prime visite sui pazienti che sono in cura qui. Oggi seguo soprattutto le persone affette da osteonecrosi, ulcere alle gambe o altre ferite difficili.
Nel frattempo sto frequentando anche la scuola Valet di medicina estetica a Bologna dove a dicembre ho sostenuto l’esame sul modulo viso base e avanzato. Dato che è andato molto bene ho scelto di proseguire il percorso e a marzo inizierò anche il corso dedicato ai trattamenti sul corpo così entro fine anno avrò il diploma completo in medicina estetica.

Come ti trovi al Centro Iperbarico?
Qui lo staff è meraviglioso, sono tutti accoglienti, gentili e pronti ad aiutarti. Ogni volta che ho un dubbio posso chiedere ai “guru” del Centro come il dott. Longobardi o il dott. Benini, sempre pronti a darti un consiglio.
Anche le chiacchiere con i colleghi durante le pause sono molto piacevoli e i pazienti si affezionano tantissimo a noi, questa è una cosa molto bella. Quando le persone stanno male è importante anche solo un saluto, un sorriso, una parola per dimostrare che ti ricordi di loro.
L’altro giorno nella saletta d’attesa c’era una paziente con un tappo nell’orecchio che aspettava di fare un trattamento e mi aveva raccontato del suo problema. Poco dopo un informatore farmaceutico è passato di qui e, tra le altre cose, mi ha lasciato delle gocce per le orecchie. Io sono subito uscita per dargliele e lei è stata felicissima, mi ha ringraziato tanto perché mi sono ricordata di lei.

 

In bocca al lupo a Claudia per il suo futuro al Centro Iperbarico.

 

Un commento a “Claudia Rastelli è la nuova dottoressa del Centro Iperbarico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *