Ossigenoterapia per ulcere da tumore

Gentile dottore,
le scrivo per chiederle se secondo lei l’ossigenoterapia potrebbe essere utile a mia madre, operata di tumore mammario nel 2008 con mastectomia totale destra e dopo circa 2 anni mastectomia totale sinistra. Ad oggi, dopo chemioterapie, radioterapie ed elettrochemio, il tumore si è evoluto, nel senso che si sono formate delle ulcere che non riescono a rimarginarsi. Ha provato con creme, spray, polvere (naturalmente indicate da dermatologi e oncologici) ma senza risultato.

Resto in attesa,
la ringrazio!

Un commento a “Ossigenoterapia per ulcere da tumore

  1. Nedjoua Belkacem on

    Cara Ilaria,
    grazie per l’attenzione e l’interesse verso il blog del Centro Iperbarico. Mi dispiace molto per la difficile situazione di sua madre e cercherò esserle il più possibile di aiuto.

    Dal suo racconto non riesco a capire bene se le ulcere sono di natura tumorale e quindi una conseguenza dell’estensione locoregionale della malattia stessa o se sono effetti collaterali lesivi della radio-chemioterapia. Nel primo caso purtroppo non posso esserle di grande aiuto perché non abbiamo ancora iniziato ad applicare la terapia iperbarica nel campo della patologia tumorale. L’effetto della terapia iperbarica in questi casi è in corso di valutazione e importanti passi avanti sono già stati fatti in letteratura e in altri paesi del mondo: siamo ad una svolta molto importante e il nostro centro si sta organizzando per partecipare a questa fase sperimentale.

    Se si tratta di ulcere provocate dalla radioterapia invece l’ossigenoterapia iperbarica può essere molto importante per aiutarle a migliorare. La radioterapia aggredisce il tumore ma nello stesso tempo aggredisce anche i tessuti “bruciandoli” e provocando così ferite o altre problematiche: questo tipo di terapia infatti induce radicali liberi di ossigeno all’interno delle cellule, ovvero radicali tossici. L’uso dell’ossigeno iperbarico allevia questi effetti negativi e addirittura li può prevenire: esistono molte conferme che un malato sottoposto a radioterapia trae grandi vantaggi se entra nella camera iperbarica alla prima comparsa degli effetti negativi delle radiazioni e in altri Paesi ci sono casi di malati che hanno cominciato a sottoporsi all’Ossigenoterapia Iperbarica contemporaneamente all’avvio della radioterapia.

    Al momento l’Ossigenoterapia è indicata in soggetti sottoposti a terapia radiante per tumori alla prostata, della laringe, della vescica e del seno ma si sta studiando l’indicazione per altre forme tumorali.

    Se si tratta del secondo caso la invito quindi a prendere un appuntamento per una visita al Centro Iperbarico che ci permetterebbe di valutare le lesioni e la situazione generale e clinica di sua madre e di trovare insieme la miglior soluzione per aiutarla. Per contattare la nostra segreteria può chiamare il numero 0544 500 152.

    Tanti auguri di buone Feste a lei e a sua madre,
    Dott. Nedjoua Belkacem

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *