Le slide del dottor Longobardi al corso formativo "osteonecrosi asettica e sindrome algodistrofica riflessa: entità diverse o affini?"

Sabato 5 maggio al Centro Congressi hotel Giada di Vicenza si è svolto l’evento formativo “Osteonecrosi asettica e sindrome algodistrofica riflessa: entità diverse o affini?” (clicca qui e scarica il programma dell’evento) organizzato dal dottor Luciano Ditri, direttore sanitario OTI medicale di Vicenza e coordinatore del gruppo di studio Medicina Iperbarica del S.I.A.A.R.T.I.

Nel corso dell’evento formativo si è parlato di sistemi di valutazione,verifica e miglioramento degli interventi preventivi diagnostici, clinici e terapeutici e di come misurare l’efficacia di questi interventi.

Il Dr. Pasquale Longobardi ha partecipato al corso formativo con una lezione frontale dal titolo “Oti e piede diabetico: razionale della terapia con ossigeno iperbarico (OTI) e risultati clinici”. Nel suo intervento ha parlato del ruolo http://www.farmapet.it/892-propecia dell’ossigenoterapia iperbarica e della terapia a pressione negativa nella cura del piede diabetico, portando ad esempio alcuni casi clinici di successo trattati al DSA Cura Ferite Difficili del Centro Iperbarico di Ravenna. Nel suo intervento il dottor Longobardi ha dimostrato come il trattamento con OTI e TPN permetta realmente ai pazienti con queste patologie di guarire più velocemente, consenta di ridurre le amputazioni necessarie e quindi comporti anche un importante risparmio di denaro.

Qui di seguito le slide presentate dal dottor Longobardi al corso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *