Master Medicina Subacquea e Iperbarica "PierGiorgio Data"

Con immensa commozione pubblico la comunicazione del prof PierGiorgio Data mio Maestro, con la quale segnalava la fine della Scuola di specialità in Medicina del Nuoto e delle Attività Subacquee, nata nel 1978  presso l’Università degli Studi di Chieti e  terminata – per incompatibilità con le Norme Europee – con l’anno accademico 2003/2004. Il Prof. PierGiorgio Data comunicava che l’attività didattica e di ricerca si trasferiva presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa che lo aveva accolto con entusiasmo.

(nella foto Prof. PierGiorgio Data con il campione di apnea Jacques Mayol)

Nel 2003 il Prof. PierGiorgio Data aveva ricevuto il prestigioso Tridente d’Oro dall’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee con la seguente motivazione “Esimio fisiologo, Professore Ordinario di Fisiologia e titolare della Cattedra italiana in Medicina Subacquea ed Iperbarica ha fondato con estremo entusiasmo, e conduce tuttora, la Scuola di Specializzazione in Medicina del Nuoto e delle Attività Subacquee presso l’Università di Chieti. Scuola che in pratica ha formato la quasi totalità dei medici subacquei ed iperbarici operativi in Italia. Ha ideato ed eseguito spedizioni scientifiche e ricerche producendo risultati di fondamentale importanza specialmente per l’immersione in apnea. Ha progettato e realizzato innovative strumentazioni tecnologiche quali l’apparecchio radiologico subacqueo, il poligrafo subacqueo, l’inceneritore iperbarico.”

Il Prof. PierGiorgio Data era nato il 02 marzo 1939 e ha terminato la sua vita terrena in Pisa il 9 Novembre 2005, proprio mentre era in atto il primo esame di ammissione al Master in Medicina Subacquea e Iperbarica (diretto dal prof. Antonio L’Abbate): ricordo la sua gioia quando gli comunicai, al telefono, l’ammissione di venti nuovi allievi. Da allora vive nello staff docenti e negli allievi del Master  che è intitolato alla sua memoria.

L’esigenza di fornire basi scientifiche e tecniche di eccellenza e un aggiornamento continuo nel settore della Medicina Subacquea ed Iperbarica nasce dalle molte attività professionali subacquee e dal forte impatto in questo settore della attività ricreativa e sportiva, nonché dall’importanza dell’Ossigeno Terapia Iperbarica nella Clinica, basata su consolidate e moderne ricerche scientifiche.

Il Master Universitario di secondo livello in Medicina subacquea e iperbarica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa  ha ricevuto, nel 2007, il riconoscimento internazionale come livello IID DMAC/EDTCmed (specialista in medicina subacquea).

Il Master prevede un massimo di 25 partecipanti laureati in Medicina e Chirurgia di età inferiore a 65 anni. La lingua ufficiale del Master è l’inglese. E’ volto a creare delle figure professionali in grado di prevenire e gestire gli incidenti subacquei, la malattia da decompressione, le patologie che necessitino di trattamento iperbarico. Si intende inoltre attribuire a queste figure professionali il titolo per lavorare e dirigere un impianto iperbarico. La specificità del Master è costituita da molti stage pratici e workshop specialistici, che affiancano le lezioni frontali, sia per attività cliniche operative in centri di eccellenza, sia per la possibile partecipazione diretta dei discenti a specifiche attività di ricerca biomedica nel settore della Medicina Subacquea ed Iperbarica.

Il conseguimento del titolo di Master Universitario è subordinato al superamento di una prova finale, tenendo conto anche dei giudizi ottenuti dal candidato nelle varie aree, inclusi il tirocinio e il Project Work.

[/caption]

 

Le foto, nel mio studio, del prof. PierGiorgio Data illuminano la mia attività di medico e sono la saggia guida nelle scelte della vita.

Grazie Professore e auguri “iperbarici”, Pasquale

0 commenti a “Master Medicina Subacquea e Iperbarica "PierGiorgio Data"

  1. Gustavo Garcia Garcia on

    e veramente interesante e ilustrativo el sapere el origene del nome de questo corso.e una emozione conoscere sul dott,PIERGIORGIO DATA.menti brillanti che anno dedicato sua vita a la ricerca e a condividere le loro conoscenza.grandi maestri.!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *