Mal di schiena: cosa faccio?

Gentile dott. Longobardi, mi chiamo Giancarlo e ho 57 anni. Da parecchi anni soffro di mal di schiena. Nell’ultima R.M. mi è stata diagnosticata “alterazioni spondiloartrosiche diffuse con aspetto degenerativo dei dischi lombari prevalente in L2 – L3 e L4 – L5. Bulging mediano dei dischi L1 – L2 e L3-L4. Irregolarità disco-artrosiche posteriori ai restanti livelli lombari. Alterazioni degenerative fibro-vascolari delle limitanti somatiche in L2-L3 e alterazioni degenerative fibro-apidose delle limitanti somatiche in L4-L5. Minuta impronta intrasponginosa sul piatto somatico caudale di L3. Normali il cono midollare e le radici della cauda”.

In questi anni ho fatto: CHEMIONUCLEOLISI – PERIDURALI – RICOVERI PER CURE ANTALGICHE – INFILTAZIONI – OZONO TERAPIA  – TRAZIONI  – oltre ad avere assunto farmaci antidolorifici/antifiammatori . Attualmente sto assumendo CONTRAMAL 100 – KOLIBRI37,5-325 mg perchè il dolore persiste senza interruzione. Nonostante tutto, non trovo alcun beneficio.

Chiedo a Lei se con la ossigenoterapia iperbarica possa  trovare un pò di beneficio Le chiedo inoltre se sia possibile avere un appuntamento per discuttere del mio problema. In attesa di una sua  risposta le invio i miei cordiali saluti. Giancarlo

0 commenti a “Mal di schiena: cosa faccio?

  1. Pasquale Longobardi on

    caro Giancarlo, ti ringrazio per l’attenzione. Il mal di schiena è la patologia che altera più gravemente la qualità della vita.
    Sarà un piacere conoscerti e valutare insieme la modalità migliore per darti sollievo al dolore.
    Presso il Centro iperbarico Ravenna applichiamo ai problemi della schiena un percorso di diagnosi e terapia che dura un minimo di due settimane (10 giorni lavorativi).
    Il percorso prevede terapia fisica (laser ad alta potenza potenza; tecarterapia; eventuale infiltrazione di farmaci antinfiammatori); scarico del peso e riabilitazione muscolare in acqua; eventuale terapia posturale (riequilibrio della postura); terapia antalgica; ossigenoterapia iperbarica a supporto della riabilitazione e terapia fisica.

    Il Centro iperbarico Ravenna offre l’integrazione tra la terapia fisica, la riabilitazione in acqua (valutazione del fisiatra), la terapia antalgica (valutazione del terapista del dolore), la terapia iperbarica (valutazione del medico iperbarico) e un pacchetto di agevolazioni per servizi (alberghi, ristoranti, attività del tempo libero).

    Per informazioni contatta Claudia Assirelli, assistente alla direzione sanitaria, tel. 0544-500152, email: direzione@iperbaricoravenna.it
    Un caro saluto, Pasquale

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *