Frattura malleolo: posso immergermi?

Ciao Pasquale, volevo chiederti un consiglio. Sono molto combattuto perchè non so cosa fare. Il 17 gennaio 2011 mi devo togliere un gesso per una frattura composta del malleolo esterno destro, il 17 febbraio 2011 dovrei partire per un crociera nelle Maldive. Pensi che possa andare tranquillo per delle immersioni oppure sono a rischio ? Cosa faresti?

Ciao e grazie, Gabriele .

0 commenti a “Frattura malleolo: posso immergermi?

  1. Pasquale Longobardi on

    caro Gabriele, ti ringrazio per l’attenzione e la stima.
    Mi affidi l’arduo compito di decidere in merito alle tue vacanze alle Maldive.
    Conferma il viaggio, potrai immergerti (seguendo alcuni suggerimenti che sto per indicarti). Sono buono: sarà il Natale, saranno gli auguri con splendide foto delle Maldive che ho appena ricevuto dall’amico Giovanni Sibilla del TGI Diving Alimatha.
    E’ però essenziale verificare che la frattura sia realmente composta come hai scritto nel post. Inoltre, siccome è probabile che ci sia gonfiore (edema) della caviglia, è importante che tu – dopo la rimozione del gesso – esegua un ciclo di terapia fisica (tecar, laser) e linfodrenaggio.
    Se tu fossi nelle vicinanze, contatta la segreteria del Centro iperbarico Ravenna (tel. 0544-500152) per accordi con Elena Bezzi per il linfodrenaggio e fatti dare i contatti del dr. Francesco Fontana, fisiatra esperto in traumatologia e in attività subacquea, per la terapia fisica.
    Rispetta le indicazioni e buone immersioni al caldo delle Maldive. Felici auguri di serene festività, Pasquale

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *